Jump to content

Processo per diffamazione Johnny Depp Amber Heard


Recommended Posts

Come sicuramente saprete, nelle ultime settimane si sta tenendo un processo per diffamazione che vede coinvolti Johnny Depp e Amber Heard.

Depp ha accusato Heard che un suo articolo sulle violenze domestiche subite gli abbia rovinato la carriera. 

Non entro nel merito del processo perché non è il mio campo, ma voglio discutere un po' della spettacolarizzazione che se ne sta facendo. 

Trovo davvero orribile che un caso di violenza domestica venga discusso sui social come se fosse una partita di calcio, con delle vere e proprie tifoserie. Il risultato è una disinformazione tremenda. Gente che adesso è esperta di linguaggio del corpo, di microespressioni, di psicologia, di diritto. Audio che vengono manipolati, tagliati, usati fuori contesto dai fan per portare acqua al loro mulino... È orribile che un argomento così serio venga trattato in questa maniera. Addirittura ho letto frasi come "Heard è colpevole perché sorride, perché guarda in faccia Depp, perché copia il suo modo di vestire". Se è colpevole, cosa che ci dirà il processo, non lo sarà sicuramente perché ha una giacca piuttosto che un vestitino, i capelli raccolti piuttosto che sciolti, se fa un sorriso di cortesia o mette il broncio. 

Ma credo che la colpa principale stia proprio nella decisione di aver portato le telecamere in tribunale. Il processo è in diretta su diversi canali YouTube. E trovo che si tratti proprio di pornografia del dolore e della violenza. Ieri ho visto la testimonianza di Heard in cui parlava di un'aggressione s3ssuale (che a quanto pare negli scorsi processi era rimasta abbastanza confidenziale). Mettiamo che sia vera, che non stia mentendo: quanto è malato che debba parlare di un trauma del genere in diretta mondiale? Stesso dicasi per Depp: se è vero che la violenta era Heard, questo poveraccio ha dovuto parlare della violenza subita dalla moglie per anni di fronte non solo ai giurati e a chi era presente in aula, ma a tutto il mondo. 

La loro terapista di coppia ha parlato di abusi reciproci, quindi se è vero che entrambi sono vittime, oltre a essere carnefici, hanno visto il loro dolore e i loro traumi diventare uno spettacolo. 

 

Voi cosa ne pensate? 

Edited by Famu
Link to post
Share on other sites
  • Replies 55
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Come sicuramente saprete, nelle ultime settimane si sta tenendo un processo per diffamazione che vede coinvolti Johnny Depp e Amber Heard. Depp ha accusato Heard che un suo articolo sulle violenz

Io faccio fatica a confidare delle cose a Greta (la mia seconda personalità, che le sa già tutte di suo perché convive in me), figurati se riuscirei a parlare di abusi davanti alle telecamere. Credo c

Secondo me ti fai un problema che non ha senso, mi spiego meglio: Tu dici che già molti sproloquiano con "La gente ci penserà due volte a credere che sia la verità". Ma questo già succede per fortuna,

Beh, sono immersi nel mondo dello spettacolo. La loro vita é spettacolo, marionette al servizio degli altri.

Se ci fossero state o no le telecamere, se ne sarebbe parlato ugualmente, quindi sí, sarebbe finita cosí inevitabilmente.

Link to post
Share on other sites

Sicuramente se ne sarebbe parlato ugualmente, ma forse così c'è una spettacolarizzazione ancora maggiore. In generale non concepisco l'idea che un processo sia un circo con fancam, meme e prese in giro. 

Durante il processo in UK c'era chi ne parlava e si è andato a leggere tutti i documenti che sono stati resi pubblici, ma sicuramente non era allo stesso livello di ora. 

Altra cosa che mi ha dato molto fastidio è il modo in cui è stata trattata la terapista di Heard. Lei giustamente ha testimoniato dicendo quello che Heard le ha confidato durante le loro sedute private (che possono essere verità o bugie, ma questo la terapista non può saperlo, può solo riferire quanto appreso). Di tutta risposta i fanatici di Depp hanno iniziato a scrivere recensioni negative su di lei. Non trovo giusto che il suo lavoro venga infangato solo perché ha seguito una che per l'opinione pubblica è colpevole. 

O ancora il fatto che la terapista di Depp invece abbia dato una diagnosi su Heard dicendo che è istrionica borderline. Io non so cosa comportino questi disturbi, fatto sta che ora su internet tutti si sentono in diritto di invalidare le persone che soffrono di queste malattie perché le usano come causa di comportamenti violenti. Non sono psicologa o psichiatra quindi non posso dire molto, ma non credo che ogni persona col disturbo borderline sia per forza violenta, come vogliono far credere i troll su internet. 

Quindi in breve mi preoccupano i danni che questa eccessiva attenzione mediatica possono produrre. 

Link to post
Share on other sites

Sono completamente d'accordo con Famu.

Far parte del mondo dello spettacolo non significa essere meno umani degli altri, e penso che un tema grave come la violenza domestica richieda un rispetto e una delicatezza che in questo processo non abbiamo visto. Anche perché quando il pubblico critica qualcuno che soffre di disturbi psichici, inevitabilmente i giudizi si riversano su chiunque ne soffra e non solo sul diretto interessato.

Link to post
Share on other sites

I processi in streaming possono avere una funzione quasi educativa, se colmano il divario tra quanto avviene in tribunale e ciò che viene riportato dai media (spesso nemmeno i giornalisti si leggono tutte le trascrizioni di un processo, figuriamoci le persone comuni). Per perseguire questa finalità però occorre avere a disposizione qualcosa tipo sei ore libere al giorno, perché se invece si fa affidamento sui vari riassunti e highlight si scade nello stesso filtro dei tabloid, tra un mare di contenuti montati ad hoc per promuovere narrative quasi sempre distorte rispetto alla verità dei fatti.

A novembre avevo seguito buona parte del processo Rittenhouse, peraltro rubando pomeriggi ad attività molto più proficue. Data l’esperienza non ho tempo né voglia di fare altrettanto per il caso Depp-Heard.

 

Il problema delle tifoserie però è culturale e si manifesta a prescindere dalle riprese. per come la vedo io l’unica differenza rispetto a mesi fa è che le cretinate postate da chi si improvvisa esperto giudiziario sono quantomeno corredate di screen e spezzoni video.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Fede ha scritto:

Sono completamente d'accordo con Famu.

Far parte del mondo dello spettacolo non significa essere meno umani degli altri, e penso che un tema grave come la violenza domestica richieda un rispetto e una delicatezza che in questo processo non abbiamo visto. Anche perché quando il pubblico critica qualcuno che soffre di disturbi psichici, inevitabilmente i giudizi si riversano su chiunque ne soffra e non solo sul diretto interessato.

Esatto, spesso ci si dimentica che chi fa parte dell'industria cinematografica è una persona ancor prima di essere un attore. 

Link to post
Share on other sites

Io faccio fatica a confidare delle cose a Greta (la mia seconda personalità, che le sa già tutte di suo perché convive in me), figurati se riuscirei a parlare di abusi davanti alle telecamere. Credo che solo questo sia una violenza psicologica. Ma poi entrambi o nessuno degli imputati era d accordo di registrare tutto? Perché si rischia veramente il pubblico ludibrio. Io se proprio dovessi andare in tribunale, spererò che la cosa passasse sottotraccia. Ciao mamma vado a comprare il pane, farò un po' tardi

Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Hexdrinker ha scritto:

Io faccio fatica a confidare delle cose a Greta (la mia seconda personalità, che le sa già tutte di suo perché convive in me), figurati se riuscirei a parlare di abusi davanti alle telecamere. Credo che solo questo sia una violenza psicologica. Ma poi entrambi o nessuno degli imputati era d accordo di registrare tutto? Perché si rischia veramente il pubblico ludibrio. Io se proprio dovessi andare in tribunale, spererò che la cosa passasse sottotraccia. Ciao mamma vado a comprare il pane, farò un po' tardi

Credo che Depp l'abbia voluto con le telecamere, ma non ne sono sicurissima. Sicuramente Heard non voleva che la sua testimonianza sulla presunta violenza sessuale fosse di dominio pubblico perché già in passato l'aveva raccontata in maniera confidenziale. 

Link to post
Share on other sites
20 ore fa, Famu ha scritto:

Quindi in breve mi preoccupano i danni che questa eccessiva attenzione mediatica possono produrre. 

Non credo che il problema per il quale ti preoccupi sia veicolato dalla modalità mediatica di cui sopra bensì dalle persone stesse che vivono questo mondo. Sono fradice e malate. A prescindere dal modus operandi con il quale si è deciso di trattare quest'epopea, avrebbero calunniato in ogni caso, in un modo o nell'altro.

 

23 ore fa, Famu ha scritto:

Trovo davvero orribile che un caso di violenza domestica venga discusso sui social come se fosse una partita di calcio, con delle vere e proprie tifoserie.

Chiedo: esiste un modo davvero giusto? E, se sì, giusto secondo chi? Giusto per tutti?

 

18 ore fa, kado' ha scritto:

ciò che viene riportato dai media [...] scade nello stesso filtro dei tabloid, tra un mare di contenuti montati ad hoc per promuovere narrative quasi sempre distorte rispetto alla verità dei fatti.

Questo a dimostranza dell'idea che, in ogni caso, galleggiamo in un mare di ignoranza (informativa) che alimenta altra ignoranza (educativa). E allora mi torna in mente la domanda dell'antropologo Giuseppe Sergi: istruire è educare? 

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
21 minuti fa, ZecK_Hartia ha scritto:

Non credo che il problema per il quale ti preoccupi sia veicolato dalla modalità mediatica di cui sopra bensì dalle persone stesse che vivono questo mondo. Sono fradice e malate. A prescindere dal modus operandi con il quale si è deciso di trattare quest'epopea, avrebbero calunniato in ogni caso, in un modo o nell'altro.

 

Chiedo: esiste un modo davvero giusto? E, se sì, giusto secondo chi? Giusto per tutti?

 

Questo a dimostranza dell'idea che, in ogni caso, galleggiamo in un mare di ignoranza (informativa) che alimenta altra ignoranza (educativa). E allora mi torna in mente la domanda dell'antropologo Giuseppe Sergi: istruire è educare? 

Sicuramente non è giusto che un processo su un tema delicato questo venga utilizzato per creare contenuti come questo, almeno secondo me: 

 

 

Edited by Famu
Link to post
Share on other sites
Il 8/5/2022 at 12:27, Famu ha scritto:

Sicuramente non è giusto che un processo su un tema delicato questo venga utilizzato per creare contenuti come questo, almeno secondo me: 

 

  Nascondi Contenuti

 

 

Non sono un esperto dei processi americani ma da quel che ho capito anche se il processo è di pubblico dominio, come tutti i processi tra l'altro, ci sono prove e testimonianze secretate che verranno presentate solo al giudice ed alla giuria.

Da quello che ho visto, odiando questo genere di spettacolo, quelle che sono a processo non sono due persone, ma due attori che recitano un ruolo. Depp che deve fare la parte di chi ha la coscienza pulita, che rimanga calmo nonostante le provocazioni, e sembrare sicuro di se e dei fatti e delle prove che ha portato. La Heard invece deve fare la parte della vittima, e non c'è bisogno di essere psicologo per vedere certi suoi atteggiamenti e capire che anche lei stia interpretando un ruolo. E mi spiace dirlo ma in una relazione tossica non ci sono ne vinti ne vincitori, entrambi hanno le loro colpe, a volte si è anche complici. Fatto sta che lei ha deliberatamente deciso di sputtanarlo pubblicamente, rovinandogli la carriera, nonostante ci fosse stato un processo, ed ora si stanno uscendo fuori tutti i teatrini che avevano tenuti celati. 

 

Quindi c'era bisogno di questa spettacolarizzazione? Sni, nel senso che qui si sta combattendo per ripulire la faccia di Depp o affondarlo ancora di più, e senza un pubblico che osserva come si poteva fare? È servito ad entrambi, come è servito a lei raccontare la violenza subita, che sia vera o meno, che sia proprio come dice o no, è un bel colpo per l'opinione pubblica su Depp.

 

l'unica cosa interessante di tutta questa storia è vedere come funzioni la legge in America, e di come gli avvocati non cercano di far valere la verità dei loro assistiti, ma di influenzare la giuria con le loro strategie.

Link to post
Share on other sites

La spettacolarizzazione è voluta, Depp ha una reputazione da riabilitare, ingiustamente stroncata come la sua carriera senza prove a sfavore né sentenze che attestino la sua colpevolezza.

Rimane il fatto che sia esilarante questo processo, e che si possa notare parecchia incompetenza soprattutto negli avvocati di Heard.

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, cekko91 ha scritto:

l'unica cosa interessante di tutta questa storia è vedere come funzioni la legge in America, e di come gli avvocati non cercano di far valere la verità dei loro assistiti, ma di influenzare la giuria con le loro strategie.

Interessante? Sconvolgente, direi.

Ancora prima di parlare di spettacolarizzazione dell'udienza, son ben altri i punti focali che andrebbero analizzati. Giusto per citare un paio d'esempi, tra i più eclatanti: 1) il potere insormontabile lasciato nelle mani - e nelle decisioni più soggettive che analitiche -dei giudici; 2) l'infimo ruolo degli avvocati che cercano cavilli burocratici per proteggere i propri clienti - anche se riconosciuti colpevoli da loro stessi - a tutti i costi in cambio di un salario.

A me tutto ciò non sembra normale. Nè tantomeno giusto.

Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Scarecrow ha scritto:

La spettacolarizzazione è voluta, Depp ha una reputazione da riabilitare, ingiustamente stroncata come la sua carriera senza prove a sfavore né sentenze che attestino la sua colpevolezza.

Rimane il fatto che sia esilarante questo processo, e che si possa notare parecchia incompetenza soprattutto negli avvocati di Heard.

In realtà la carriera di Depp ha subito una brutta battuta d'arresto principalmente dopo la sentenza del giudice sul processo per diffamazione contro il The Sun, che l'aveva definito picchiatore di donne. Il giudice ha sentenziato che dodici delle quattordici accuse di violenza domestica fossero vere e che quindi il The Sun avesse ragione a dargli quell'appellativo. Da lì Depp ha perso il ruolo in Animali Fantastici, ad esempio. Prima, quando c'erano solo le accuse, era stato castato ugualmente. 

Con questo non voglio andare dalla parte di Heard (preferisco rimanere neutrale), ma dire che i fan più accaniti di Depp hanno portato sui social una narrativa che non sempre corrisponde a verità. 

 

Sugli avvocati di Heard sono d'accordo. Quello che su fa obiezione da solo è il massimo XD 

 

14 ore fa, cekko91 ha scritto:

Non sono un esperto dei processi americani ma da quel che ho capito anche se il processo è di pubblico dominio, come tutti i processi tra l'altro, ci sono prove e testimonianze secretate che verranno presentate solo al giudice ed alla giuria.

Da quello che ho visto, odiando questo genere di spettacolo, quelle che sono a processo non sono due persone, ma due attori che recitano un ruolo. Depp che deve fare la parte di chi ha la coscienza pulita, che rimanga calmo nonostante le provocazioni, e sembrare sicuro di se e dei fatti e delle prove che ha portato. La Heard invece deve fare la parte della vittima, e non c'è bisogno di essere psicologo per vedere certi suoi atteggiamenti e capire che anche lei stia interpretando un ruolo. E mi spiace dirlo ma in una relazione tossica non ci sono ne vinti ne vincitori, entrambi hanno le loro colpe, a volte si è anche complici. Fatto sta che lei ha deliberatamente deciso di sputtanarlo pubblicamente, rovinandogli la carriera, nonostante ci fosse stato un processo, ed ora si stanno uscendo fuori tutti i teatrini che avevano tenuti celati. 

 

Quindi c'era bisogno di questa spettacolarizzazione? Sni, nel senso che qui si sta combattendo per ripulire la faccia di Depp o affondarlo ancora di più, e senza un pubblico che osserva come si poteva fare? È servito ad entrambi, come è servito a lei raccontare la violenza subita, che sia vera o meno, che sia proprio come dice o no, è un bel colpo per l'opinione pubblica su Depp.

 

l'unica cosa interessante di tutta questa storia è vedere come funzioni la legge in America, e di come gli avvocati non cercano di far valere la verità dei loro assistiti, ma di influenzare la giuria con le loro strategie.

Neanche io sono esperta di processi, e anzi, qui servirebbe il parere di @Lapezzin generale su tutta la vicenda, ma riflettevo proprio su questo: se in America nei processi devono ingraziarsi la giuria, anche dicendo la loro verità, è normale che recitino una parte, giusto? Alla fine devono convincere loro. 

Quindi secondo me non è così strano che ci vendano dei ruoli: quello scelto dal team Depp dell'uomo semplice che odia la fama, che fa fatica a esprimersi, che non risponde alle provocazioni, e quello scelto dal team Heard, da donna algida ma profondamente turbata da quanto accaduto. 

A me dà fastidio che tutti ora siano diventati esperti di linguaggio del corpo e microespressioni 😅

Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, Famu ha scritto:

In realtà la carriera di Depp ha subito una brutta battuta d'arresto principalmente dopo la sentenza del giudice sul processo per diffamazione contro il The Sun, che l'aveva definito picchiatore di donne. Il giudice ha sentenziato che dodici delle quattordici accuse di violenza domestica fossero vere e che quindi il The Sun avesse ragione a dargli quell'appellativo. Da lì Depp ha perso il ruolo in Animali Fantastici, ad esempio. Prima, quando c'erano solo le accuse, era stato castato ugualmente. 

Con questo non voglio andare dalla parte di Heard (preferisco rimanere neutrale), ma dire che i fan più accaniti di Depp hanno portato sui social una narrativa che non sempre corrisponde a verità. 

 

Sugli avvocati di Heard sono d'accordo. Quello che su fa obiezione da solo è il massimo XD 

A quanto ne so Depp non è mai stato formalmente accusato di violenza, nonostante ciò la sua carriera è sensibilmente stata compromessa dal processo al The Sun. La cui sentenza trovo assurda in tutta onestà.

 

È comunque un attore con cui difficilmente le major vogliono lavorare e questa situazione giustamente non potrà continuare se dovesse risultare innocente totalmente o in parte ed anzi, venisse condannata Heard.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Scarecrow ha scritto:

A quanto ne so Depp non è mai stato formalmente accusato di violenza, nonostante ciò la sua carriera è sensibilmente stata compromessa dal processo al The Sun. La cui sentenza trovo assurda in tutta onestà.

 

È comunque un attore con cui difficilmente le major vogliono lavorare e questa situazione giustamente non potrà continuare se dovesse risultare innocente totalmente o in parte ed anzi, venisse condannata Heard.

A quanto ho capito io è stato accusato da Heard, hanno divorziato e lui le ha dato una somma di denaro a seguito del divorzio. Non sono andati a processo ma hanno firmato un documento che attestava che nessuno dei due avesse mentito per denaro. 

Poi c'è stato il processo per diffamazione contro il The Sun, vinto da quest'ultimo. 

Poi Heard ha scritto un articolo sulle violenze domestiche che implicava che lei ne fosse stata vittima pur non citando il suo nome. 

A quel punto Depp ha voluto il processo per diffamazione contro Heard proprio a causa dell'articolo. 

Link to post
Share on other sites
  • Active member

Sono d'accordo con molte cose che ho letto, altre meno...

però diciamo che la penso come Cekko.


La spettacolarizzazione è stata fortemente voluta, quasi agognata, come arma di rivincita.

Non ne so nulla di aule di tribunale e di come funzioni il sistema Americano, ma credo che la Heard abbia in qualche modo dovuto dare un consenso, anche minimo perché ciò avenisse.

 

Io non amo Depp, non conosco la Heard, ma mi ha incuriosito molto il caso.

Non mi piace come la Heard abbia testimoniato durante quegli stralci che ho visto, perché sembrava molto robotica. Un momento piangeva, il secondo dopo, al sentire "obiezione", tornava una maschera di cera.

Non ho visto le testimonianze di Depp e non m'interessa farlo, però concordo con chi ha detto che comunque entrambe le parti interpretano un ruolo.

Il tutto è intriso da un senso di inadeguatezza pazzesco (mio eh), perché sta roba sembra quasi surreale.
Come molti di voi hanno detto, io non riuscirei a svuotarmi di un peso tale in maniera plateale. Ma nemmeno fosse uno schiaffetto.

Probabilmente la rabbia, la voglia di rivalsa è più forte di ogni cosa. Ovviamente non entro nel merito del Dio denaro, perché ci andrebbe un trattato (e vi voglio bene, quindi non lo farei mai).

Link to post
Share on other sites

sbaglio o la psicologa della heard ha confermato che sia lei ad aver fatto violenza psicologica e fisica a Depp? io non prendo posizione perchè non ho di certo le prove di quel che fanno due attori nella vita privata, ma stiamo parlando di una persona che ha defecato su di un letto, e non perchè sono fan di Depp, ma diavolo gli ha tagliato un pezzo di dito!

8 ore fa, Famu ha scritto:

A quanto ho capito io è stato accusato da Heard, hanno divorziato e lui le ha dato una somma di denaro a seguito del divorzio. Non sono andati a processo ma hanno firmato un documento che attestava che nessuno dei due avesse mentito per denaro. 

Poi c'è stato il processo per diffamazione contro il The Sun, vinto da quest'ultimo. 

Poi Heard ha scritto un articolo sulle violenze domestiche che implicava che lei ne fosse stata vittima pur non citando il suo nome. 

A quel punto Depp ha voluto il processo per diffamazione contro Heard proprio a causa dell'articolo. 

da quello che sapevo il divorzio gli è costato 7 milioni, ma non si parlava di violenze. Depp non è mai stato condannato per  quello, ma nonostante ciò, in america, un giornale famoso come quello può scrivere che Depp è un violentatore(ora non ricordo la definizione precisa,) senza ne prove ne condanne. Almeno da noi si è innocenti fino a prova contraria...su per giù...Se Deep è davvero innocente, merita questa visibilità, stessa cosa se fosse colpevole, merita di esser appeso in pbblica piazza.

 

poi per carità, Il web è oscuro e pieno di pericoli, era ineluttabile che finisse in questo modo, tra meme e video ironici...

 

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, cekko91 ha scritto:

sbaglio o la psicologa della heard ha confermato che sia lei ad aver fatto violenza psicologica e fisica a Depp? io non prendo posizione perchè non ho di certo le prove di quel che fanno due attori nella vita privata, ma stiamo parlando di una persona che ha defecato su di un letto, e non perchè sono fan di Depp, ma diavolo gli ha tagliato un pezzo di dito!

da quello che sapevo il divorzio gli è costato 7 milioni, ma non si parlava di violenze. Depp non è mai stato condannato per  quello, ma nonostante ciò, in america, un giornale famoso come quello può scrivere che Depp è un violentatore(ora non ricordo la definizione precisa,) senza ne prove ne condanne. Almeno da noi si è innocenti fino a prova contraria...su per giù...Se Deep è davvero innocente, merita questa visibilità, stessa cosa se fosse colpevole, merita di esser appeso in pbblica piazza.

 

poi per carità, Il web è oscuro e pieno di pericoli, era ineluttabile che finisse in questo modo, tra meme e video ironici...

 

No, la terapista di coppia ha detto che ci sono stati abusi reciproci, che possono essere iniziati dall'una o dall'altra parte e che hanno portato a un'escalation di violenza. 

La terapista di Amber ha riportato quello che lei le aveva detto durante le sedute, quindi di aver subito violenze da parte di Depp. 

Una psicologa forense è stata poi assoldata dagli avvocati di Depp per stabilire lo stato mentale di Heard, a cui ha diagnosticato il disturbo borderline dopo 12 ore di colloqui. Ha detto che chi ne soffre può agire in maniera violenta sia fisicamente che psicologicamente. 

 

Anche il fatto del dito è complesso: Depp ha ammesso sia in alcuni sms scambiati coi dottori sia in un audio in cui parlava proprio con Heard di esserselo tagliato da solo. In altri contesti però ha detto di aver mentito e che glielo abbia tagliato lei. Quale sia la verità non si sa 😅

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...
Posted (edited)

Ancora una volta mi trovo in uno stato di rabbia per quanto riguarda questo processo. Non per il risultato (perché chi li conosce?), ma di nuovo per il modo in cui la società ha reagito a tutta la faccenda. 

Se ne è già ampiamente parlato su Telegram, ma vorrei scrivere quello che penso qui con calma, senza innervosirmi e farmi prendere dalla foga del momento. 

 

Premessa importantissima: sono davvero convinta che Amber sia stata violenta nei confronti di Johnny (lo dimostra, ad esempio, l'audio in cui dice "I'm not punching you, I was hitting you"), sono convinta che la sua testimonianza sia stata over the top, e infine sono convinta che abbia per lo meno esasperato ogni racconto. Che lo abbia fatto di proposito o che effettivamente abbia percepito gli scontri fisici con Depp in maniera così violenta, questo non saprei dirlo (e non lo sapremo mai). 

 

Detto ciò, come GIUSTAMENTE critichiamo e condanniamo gli sbagli di Amber, allo stesso modo possiamo farlo con Depp, e questo non lo rende meno vittima di violenza domestica o di diffamazione. 

 

Da quello che è venuto fuori dal processo, però la violenza non era solo da parte di Heard, ma da parte di entrambi: lei ha fatto del male a lui, lui ha fatto del male a lei. Però pare che un processo perso, quello col The Sun (in cui è stato ritenuto colpevole di aver colpito Amber 12 volte su 14) e tutta una serie di cose non siano sufficienti per i suoi fan, che lo descrivono come l'unica vittima della vicenda. Andiamo nel dettaglio: 

 

- Amber ha portato come testimoni la sorella e degli amici che hanno assistito a scontri o a momenti in cui Depp era aggressivo. La risposta dei suoi fan: "stanno mentendo per proteggerla". 

- Ha testimoniato la sua make-up artist dicendo che ha coperto dei lividi sul volto di Amber: sta mentendo anche lei. 

- Ha testimoniato una vecchia fidanzata di Depp dicendo che lui aveva lanciato una bottiglia in sua direzione: eh vabbè, lei è un'attrice che vuole riconquistare la fama, e comunque l'importante è che non l'abbia presa, e poi erano gli anni '90, è una cosa che si faceva quella di lanciare bottiglie contro la gente. 

- La terapista di coppia (che ricordo ancora testimoniava a favore di Depp) ha detto che gli abusi erano reciproci, che lei RISPONDEVA agli schiaffi di lui e che l'ha vista con dei lividi sul volto e sulle braccia: non viene mai citata da nessuno. 

- Amber ha portato foto di lei con dei lividi: sono false.

- Amber ha portato un audio in cui Depp dice "È stata una lotta alla pari, perché hai chiamato la polizia?": neanche questo viene mai citato. 

- C'è audio in cui Depp dice di averle dato una testata, lei dice che lui l'ha colpita, la versione di Depp durante la cross examination è prima che sia stato un incidente, poi che abbia utilizzato il termine testata perché con Amber bisognava utilizzare un linguaggio violento (?): sicuramente è giusta la versione di Depp.

- SMS in cui Depp dice "Amber ne ha date quante ne ha ricevute": chissà a cosa si riferisce, mica per forza alle botte. 

- SMS in cui Depp dice di volerla uccidere e stuprare: e vabbè era dark humor, e poi che sarà mai se stupra un cadavere. 

- Audio in cui Amber dice che Depp era andato via dopo aver "bit the shit out of me" e uno in cui dice "spegni la tua sigaretta su qualcun'altra" e lui ascolta e basta, senza replicare dicendo che lei sta dicendo cazzate: vabbè ma non replica perché non vuole litigare pikkolo ancielo. 

- Audio e messaggi in cui Depp dà a Heard della poco di buono, la insulta per il suo orientamento sessuale, è geloso in maniera ossessiva: vabbè ma se lei è zoccola ha fatto bene a chiamarla così. 

- Video in cui distrugge la cucina (e ripeto, colpire e lanciare oggetti sono atti intimidatori): vabbè ma mica sta colpendo lei. 

- Foto in cui distrugge gli effetti personali di Amber: anche qui non sta facendo del male a nessuno. 

- Atteggiamenti possessivi in cui se ne esce con frasi come "Ora puoi avere la mia donna, è tua": vabbè ma è un boomer, possiamo giustificarlo. 

- L'ex avvocato di Johnny è stato chiamato a testimoniare da parte del team Heard e ha ammesso che quando Depp era suo cliente ha venduto materiale (tagliuzzato e portato fuori contesto) del vecchio processo a un youtuber e dei troll su internet per far passare Amber come unica carnefice (il famoso audio in cui lei dice "Dì al mondo che sei vittima di violenza e non ti crederà nessuno" poi si è scoperto fosse stato tagliato e mancava tutta la parte in cui Depp diceva che era uno scontro alla pari e lei diceva che non poteva esserlo perché lui era più forte e più grande): ovviamente anche qui non c'è nulla di male secondo i fan di Depp. 

 

E possiamo anche andare oltre il processo e vedere come anche altri suoi atteggiamenti problematici siano sempre giustificati. Vogliamo parlare di come abbia misgenderato l'uomo trans che ha testimoniato per Amber? O di come, in passato, abbia difeso pedofili e predatori sessuali? Com'è che si cancella l'influencer X per una sciocchezza ma non si può ammettere che l'attore con cui siamo cresciuti, che è bello, carismatico, affascinante abbia degli atteggiamenti sbagliai? 

 

Ora magari la violenza nella coppia non era perpetrata nella maniera descritta da Herad, magari lei è un po' una drama queen e una bottarella per lei divenva un naso rotto, uno schiaffo, un pugno e così via. Ma non venitemi a dire che non ci sia una tendenza eccessiva a condannare lei è giustificare lui. Possibile che quest'uomo non abbia una colpa che sia una? Possibile che non si abbia alcun dubbio? Possibile che si possa giustificare ogni cosa? 

Edited by Famu
Link to post
Share on other sites

La questione è semplice: Heard ha in più occasioni portato prove inconsistenti, mentito, si parlava addirittura di aver cercato di incastrare Depp con la complicità di un avvocato. Questo le ha fatto perdere ogni possibile briciolo di credibilità e ogni sua affermazione o "prova" ora verrà pesata diversamente. E deve sperare che Depp non la porti di nuovo in causa per la violenza subita.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.